So-net無料ブログ作成
検索選択

L’allenamento dei 6 secondi per dimagrire. Funziona davvero? Ecco come si fa. [Salute e benessere] [健康]

スポンサードリンク

“L’allenamento dei 6 secondi” è il titolo di un articolo comparso sulla rivista giapponese “Josei Seven”.
Ma in cosa consiste questo “allenamento dei 6 secondi”?
Effettivamente un allenamento dimagrante di soli 6 secondi non sembra avere una grande efficacia rispetto ai metodi tradizionali.
Eppure, questo allenamento, se mantenuto oltre un mese con costanza, pare che faccia perdere anche 5 kg!
Inoltre, dato che è un allenamento poco pesante, è facilmente eseguibile anche da chi ha una certa età, e ha buoni effetti anche per i dolori alla schiena o alle ginocchia!
Dopo questa breve introduzione, vediamo un po’ in cosa consiste, in pratica, questo “allenamento dei sei secondi”.



Ci sono diversi tipi di allenamenti: per creare massa muscolare, per risultare più tonici, e anche per forgiare la mente e la disciplina; i vari usi dell’allenamento fisico dipendono dalle persone, e dagli obiettivi che si vogliono raggiungere.
Naturalmente tutti noi speriamo che l’allenamento che abbiamo intrapreso dia il più presto possibile risultati visibili.
Questo dei 6 secondi ha degli effetti diversi da quelli tradizionali, e non produce particolarmente massa muscolare. Contribuisce invece a tonificare la muscolatura di base e a far diminuire il tessuto adiposo.


2013y12m04d_231940688.jpg





Come funziona?】

Vediamo ora i punti principali di questo allenamento.


1. Non tratteniamo il fiato, respiriamo normalmente mentre eseguiamo l’esercizio.

Spesso durante gli allenamenti, presi dallo sforzo, tendiamo a trattenere il fiato, specialmente quando alleniamo i muscoli addominali. Tuttavia, trattenendo il fiato i nostri polmoni introducono una quantità minore di ossigeno nel sangue, che è costretto a circolare più velocemente, aumentando quindi la pressione, e facendo affaticare il cuore. Per questo motivo è necessario mantenere il respiro regolare, per continuare a distribuire la necessaria quantità di ossigeno al corpo.



2. Prendiamo conoscenza dell’area che andiamo ad allenare.

Durante l’allenamento è importante concentrarsi mentalmente sull’area che andiamo ad allenare. “L’allenamento dei 6 secondi” prende proprio il nome da questo: per 6 secondi dobbiamo concentrare anche la nostra mente sull’area stimolata, anche per piccoli e semplici movimenti.



3. Rilassiamo lentamente l’area sottoposta allo sforzo

Dopo aver tenuto in tensione per 6 secondi l’area prescelta, per altri 6 secondi togliamo lentamente la tensione. In questo modo i muscoli antagonisti lavorano in sinergia con quelli principali, creando un allenamento virtuoso.



Facendo attenzione quindi ai tre punti sopra elencati, alleniamo per 5 volte (5 x 6 secondi) i punti che ci interessano.




Grazie alla durata, tutto sommato breve, di 6 secondi, questo tipo di allenamento è facilmente sostenibile anche dalle persone più anziane.


Effettivamente questo metodo è utilizzato negli ospedali in vari metodi di riabilitazione post-operazione. Per esempio, i movimenti che gli anziani fanno aiutati dai fisioterapisti è simile a questo allenamento.

Inoltre questo tipo di movimento ha diversi effetti positivi anche nella prevenzione di altri disturbi.

Ad esempio, se alleniamo i muscoli addominali e quelli dorsali, possiamo prevenire i dolori al basso lombare, e delle natiche in forma possono prevenire piccoli problemi alle ginocchia.

Io, lavorando in un ospedale, entro in contatto con molti pazienti con diversi problemi, e fra di loro sono molti quelli che hanno dolori alle ginocchia o alla parte bassa della schiena, e effettivamente a loro viene raccomandata attività fisica per arginare questi problemi.

Più che riempirsi di medicine, infatti allenare la parte dolente è la migliore terapia per risolvere il problema.

Finché non verrà creata una medicina che permetta di fare allenamento, con esse il dolore non può essere curato (o per lo meno, la sua causa). Quindi tanto vale fare movimento.

Beh dopo questa piccola divagazione, ritorniamo in tema!

Dicevamo, parlavamo di questi movimenti da mantenere per 6 secondi!

Dato che non implica un grande sforzo ciascuno di voi può gestire con autonomia l’allenamento, scegliendo le aree da allenare e, importante, continuare con costanza per vedere buoni risultati e migliorare il proprio stato psicofisico!

Grazie per aver letto il mio articolo tradotto in italiano (se qualche passaggio sembra un po’ strano, è perché ho cercato di mantenermi fedele allo stile e all’ordine dell’originale testo giapponese, che potete trovare a questo link: http://japanese-trend.blog.so-net.ne.jp/2013-12-04 ).




「じゃぱにーずトレンド」の現在までの人気記事ベスト3

①☆七彩山 中国の秘境!場所はどこ?行き方は?【画像(写真)あり】☆
  http://japanese-trend.blog.so-net.ne.jp/2013-10-26#more

②☆猫の島と呼ばれる青島ってどこ?行き方は?宿泊できる?【画像あり】☆
  http://japanese-trend.blog.so-net.ne.jp/2013-10-14

③☆ボイジャー1号とは? 現在地や燃料はどうなっているの?☆
  http://japanese-trend.blog.so-net.ne.jp/2013-09-16

スポンサードリンク


nice!(0)  コメント(0)  トラックバック(0) 
共通テーマ:健康

nice! 0

コメント 0

コメントの受付は締め切りました

トラックバック 0

トラックバックの受付は締め切りました

この広告は前回の更新から一定期間経過したブログに表示されています。更新すると自動で解除されます。

×

この広告は1年以上新しい記事の更新がないブログに表示されております。